The People Company
Estratto dalla sessione IBM Think di Roma sulla sostenibilità

 

Da tempo il ruolo del business nell’ambito della sostenibilità ha ricevuto un’attenzione crescente da parte delle aziende e dei loro principali stakeholder. Ma nell’ultimo anno, qualcosa è cambiato per i CEO di tutto il mondo e i discorsi sulla sostenibilità si sono trasformati in azione. I ripetuti shock finanziari e gli sconvolgimenti della pandemia, hanno spinto sempre di più la società a ricercare e adottare nuovi approcci alle attività economiche con una rivisitazione delle priorità aziendali in funzione degli obiettivi di Sostenibilità.

Lo studio “Own your own impact” (IBM Industry for Business Value, Maggio 2022), tratto da interviste con 3.000 CEO in tutto il mondo, rivela il dirompente emergere della sostenibilità nelle agende di business in tutti i settori di industria.

Per alcuni, questa ascesa della sostenibilità nella scala delle priorità è la conferma di una cultura aziendale di lunga data e anni di pianificazione e rispetto degli obiettivi.

Un numero crescente di CEO  indica comunque la sostenibilità fra le priorità principali (un incremento del 37% rispetto al 2021) e prevedono che l’83% degli investimenti in sostenibilità produrranno un miglioramento dei risultati di business nei prossimi 5 anni.

I CEO, sotto una crescente pressione ad agire, sono sempre più consapevoli che l’esecuzione efficace delle misure di sostenibilità richiede convinzione, solide basi tecnologiche e apertura all’innovazione. Dallo studio emerge come i dati assumono un ruolo critico e rappresentino proprio l’area con più ampi margini di miglioramento, come mostrato da alcuni indici della ricerca

La tecnologia è la chiave per dare un senso a questi dati.

L’esperienza IBM suggerisce che per avere successo con la sostenibilità è necessario:

  1. Definire obiettivi di sostenibilità / ESG (Environment Social and Governance)
  2. Stabilire una chiara roadmap utile ad indirizzare gli obiettivi
  3. Calare gli obiettivi definiti nei processi aziendali

IBM ha sviluppato una roadmap di consulenza e tecnologia adatta a ogni azienda: per consigliare, informare e collegare il vertice aziendale a ogni livello operazionale

La ricerca IBV CEO 2022 dimostra che la  sostenibilità è la più grande sfida organizzativa per oltre il 55% dei CEO. E l’83% dei CEO dichiara che gli investimenti in sostenibilità produrranno risultati di business migliori nei prossimi 5 anni.

In ambito tecnologico la sostenibilità sposta la partita sul tavolo dei dati: Il 42% dei CIO pensa che la sostenibilità sia l’area di business in cui le tecnologie digitali avranno il maggiore impatto nei prossimi 3 anni, resta evidente la difficoltà cui sono esposte le aziende.

Il 35% dei CEO afferma di non essere sicuro di come la tecnologia possa aiutare a gestire la sostenibilità. In un simile conteso emerge la rilevanza di una partnership con un’azienda come IBM, un leader tecnologico che ha sperimentato da decenni il proprio percorso verso la sostenibilità e che investe ogni anno in Ricerca e Sviluppo di soluzioni innovative a supporto dei propri clienti.

 

Barbara, Ceo di Omninecs racconta come i partner si stanno organizzando insieme ad IBM per rispondere a queste esigenze.

Il principale punto di forza è il modello ibm di lavorare con ecosystema specializzato, IBM fa da collante tra i partner sponsorizzando delle coalizioni specializzate per traguardare i clienti verso progetti di successo anche in ambito sostenibilità.